Corsi di formazione

Manutentori certificati ICIM
Installatori & Manutentori Certificati
Numbero certificato:
ICIM-TME-011373-00
Tecnici manutentori di estintori d’incendio Senior
Azienda associata UCCT
Installatori & Manutentori Certificati
N° 10402547
Azienda certificata
ISO 9001:2008
Certificato N° CQ 2886
Siamo su PagineGialle!

Racconta la tua esperienza con la nostra azienda lasciando una recensione.
un'immagine con delle persone e una scritta Formazione

I NOSTRI CORSI

  • CORSO ANTINCENDIO RISCHIO BASSO, MADIO ED ELEVATO
  • CORSO PRIMO SOCCORSO A-B-C
  • CORSO RSPP
  • CORSO RLS
  • CORSI FORMAZIONE PER FORMATORI
Nelle nostre aule didattiche svolgiamo i corsi per addetto antincendio.
Per info e preventivi
Tel 0817130992 Cell. 3460977643
Da oggi i corsi sono anche online !

Da oggi i corsi sono anche online !

un brochure con un monitor, portatile e altro con scritto elearning

Registrati gratis per i corsi online.

Per Info contattaci allo 0810050475
un monitor con un simbolo di  Ok e un documento
CORSO PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO SUL LUOGO DI LAVORO PER AZIENDE DEL GRUPPO A - PARTE TEORICA (D.M. 388/03)
OBIETTIVI FORMATIVI: Questo corso di formazione per addetti al pronto soccorso aziendale è svolto in ottemperanza a quanto previsto dall'articolo 45, comma 2, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81. Gli addetti al pronto soccorso, designati ai sensi dell'articolo 18, comma 1, lettera b del D.Lgs. 9 aprile 2008, devono infatti essere formati con istruzione teorica e pratica per l'attuazione delle misure di primo intervento interno e per l'attivazione degli interventi di pronto soccorso, secondo gli obiettivi didattici e i contenuti minimi previsti dall'allegato 4 del Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute.
un omino con un kit di pronto soccorso in mano
La fruizione del corso è sequenziale e prevede: Lo studio di files in PPT in modalità SCORM, lo studio dei D.Lgs. 81/2008 - 106/2009 - 334/1999, lo svolgimento di alcuni test di verifica di apprendimento. La formazione potrà svolgersi presso la sede del soggetto formatore, presso l'azienda o presso il domicilio del partecipante, purchè le ore dedicate alla formazione vengano considerate orario di lavoro effettivo.
Il corso della durata di 10 ore è finalizzato alla formazione TEORICA degli addetti al pronto soccorso delle aziende o unità produttive di gruppo A, così come definite dall'articolo 1, comma 1 del Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute.
Il corso, quando integrato con una sessione formativa pratica della durata di 6 ore svolta da personale medico, conforme agli obiettivi didattici e i contenuti previsti dall'allegato 4, Modulo C del Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute, costituisce assolvimento da parte del Datore di Lavoro degli adempimenti di cui all'articolo 45, comma 2, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e all'articolo 3, comma 1 del D.M. 388/03. Verranno memorizzati gli accessi e le ore di collegamento in piattaforma per ogni discente.

CORSO PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO SUL LUOGO DI LAVORO PER AZIENDE DEI GRUPPI B E C - PARTE TEORICA (D.M. 388/03)

OBIETTIVI FORMATIVI: Questo corso di formazione per addetti al pronto soccorso aziendale è svolto in ottemperanza a quanto previsto dall'articolo 45, comma 2, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81. Gli addetti al pronto soccorso, designati ai sensi dell'articolo 18, comma 1, lettera b del D.Lgs. 9 aprile 2008, devono infatti essere formati con istruzione teorica e pratica per l'attuazione delle misure di primo intervento interno e per l'attivazione degli interventi di pronto soccorso, secondo gli obiettivi didattici e i contenuti minimi previsti dall'allegato 4 del Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute.
La fruizione del corso è sequenziale e prevede: Lo studio di un corso in PPT in modalità SCORM, lo studio dei D.Lgs. 81/2008 - 106/2009 - 334/1999, lo svolgimento di un test di verifica di apprendimento. La formazione potrà svolgersi presso la sede del soggetto formatore, presso l'azienda o presso il domicilio del partecipante, purchè le ore dedicate alla formazione vengano considerate orario di lavoro effettivo.
Il corso della durata di 8 ore è finalizzato alla formazione TEORICA degli addetti al pronto soccorso delle aziende o unità produttive di gruppo B o C (Gruppo B: aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A - Gruppo C: aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A), così come definite dall'articolo 1, comma 1 del Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute.
Il corso, quando integrato con una sessione formativa pratica della durata di 4 ore svolta da personale medico, conforme agli obiettivi didattici e i contenuti previsti dall'allegato 4, Modulo C del Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute, costituisce assolvimento da parte del Datore di Lavoro degli adempimenti di cui all'articolo 45, comma 2, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e all'articolo 3, comma 1 del D.M. 388/03. Verranno memorizzati gli accessi e le ore di collegamento in piattaforma per ogni discente.
CORSO PER ADDETTI ANTINCENDIO IN AZIENDE A RISCHIO BASSO
OBIETTIVI FORMATIVI : Questo corso di formazione multimediale per addetti antincendio aziendali corrisponde agli obiettivi formativi previsti dall'Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, corso A per aziende a rischio d'incendio basso (si intendono a rischio di incendio basso i luoghi di lavoro o parte di essi, in cui sono presenti sostanze a basso tasso di infiammabilità e le condizioni locali e di esercizio offrono scarse possibilità di sviluppo di principi di incendio ed in cui, in caso di incendio, la probabilità di propagazione dello stesso è da ritenersi limitata), in ottemperanza all'articolo 37, comma 9 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
un omino con un casco da pompiere e un estintore in mano
Gli addetti antincendio nelle aziende a rischio d'incendio basso, designati ai sensi dell'articolo 18, comma 1, lettera b), del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, devono infatti essere formati con istruzione teorica e pratica per l'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei lavoratori in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio di pronto soccorso e, comunque, di gestione dell'emergenza, secondo i ''contenuti minimi'' previsti dall'Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, per un totale di 4 ore.
Questo corso di 2 ore offre un percorso didattico integrato con contributi multimediali adeguato agli obiettivi formativi previsti. La fruizione del corso è sequenziale e prevede: Lo studio di files in PPT in modalità SCORM, lo studio dei D.Lgs. 81/2008 - 106/2009 - DM 10/03/98, lo svolgimento di alcuni test di verifica di apprendimento.
La formazione potrà svolgersi presso la sede del soggetto formatore, presso l'azienda o presso il domicilio del partecipante, purchè le ore dedicate alla formazione vengano considerate orario di lavoro effettivo.
I contenuti di questo corso vanno integrati in relazione alle specifiche situazioni di rischio, così come analizzate e individuate dall'analisi dei rischi presenti in azienda o nell'unità produttiva (i contenuti dei corsi di formazione devono infatti ''essere correlati alla tipologia delle attività ed ai livelli di rischio di incendio nonchè agli specifici compiti affidati ai lavoratori"). Verranno memorizzati gli accessi e le ore di collegamento al corso per ogni discente.

CORSO PER ADDETTI ANTINCENDIO IN AZIENDE A RISCHIO MEDIO

OBIETTIVI FORMATIVI: Questo corso di formazione multimediale per addetti antincendio aziendali corrisponde agli obiettivi formativi previsti dall'Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, corso B per aziende a rischio d'incendio medio (Si intendono a rischio di incendio medio i luoghi di lavoro o parte di essi, in cui sono presenti sostanze a basso tasso di infiammabilità e/o le condizioni locali e/o esercizio che possono favorire lo sviluppo di incendi, ma nei quali, in caso di incendio, la probabilità di propagazione dello stesso è da ritenersi limitata.), in ottemperanza all'articolo 37, comma 9 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
Gli addetti antincendio nelle aziende a rischio d'incendio medio, designati ai sensi dell'articolo 18, comma 1, lettera b), del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, devono infatti essere formati con istruzione teorica e pratica per l'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei lavoratori in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio di pronto soccorso e, comunque, di gestione dell'emergenza, secondo i ''contenuti minimi'' previsti dall'Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, per un totale di 8 ore.
Questo corso di 5 ore offre un percorso didattico integrato con contributi multimediali adeguato agli obiettivi formativi previsti. La fruizione del corso è sequenziale e prevede: Lo studio di files in PPT in modalità SCORM, lo studio dei D.Lgs. 81/2008 - 106/2009 - DM 10/03/98, lo svolgimento di alcuni test di verifica di apprendimento.
La formazione potrà svolgersi presso la sede del soggetto formatore, presso l'azienda o presso il domicilio del partecipante, purchè le ore dedicate alla formazione vengano considerate orario di lavoro effettivo.
I contenuti di questo corso vanno integrati in relazione alle specifiche situazioni di rischio, così come analizzate e individuate dall'analisi dei rischi presenti in azienda o nell'unità produttiva (i contenuti dei corsi di formazione devono infatti ''essere correlati alla tipologia delle attività ed ai livelli di rischio di incendio nonchè agli specifici compiti affidati ai lavoratori"). Verranno memorizzati gli accessi e le ore di collegamento al corso per ogni discente.

CORSO PER ADDETTI ANTINCENDIO IN AZIENDE A RISCHIO ELEVATO

OBIETTIVI FORMATIVI: Questo corso di formazione multimediale per addetti antincendio aziendali corrisponde agli obiettivi formativi previsti dall'Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, corso C per aziende a rischio d'incendio elevato (Si intendono a rischio di incendio elevato i luoghi di lavoro o parte di essi, in cui: - per la presenza di sostanze altamente infiammabili e/o per le condizioni locali e/o di esercizio sussistono notevoli probabilità di sviluppo di incendi e nella fase iniziale sussistono forti probabilità di propagazione di fiamme, ovvero non è possibile la classificazione come luogo a rischio di incendio basso o medio), in ottemperanza all'articolo 37, comma 9 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
Gli addetti antincendio nelle aziende a rischio d'incendio elevato, designati ai sensi dell'articolo 18, comma 1, lettera b), del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, devono infatti essere formati con istruzione teorica e pratica per l'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei lavoratori in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio di pronto soccorso e, comunque, di gestione dell'emergenza, secondo i ''contenuti minimi'' previsti dall'Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, per un totale di 16 ore.
Questo corso di 12 ore offre un percorso didattico integrato con contributi multimediali adeguato agli obiettivi formativi previsti. La fruizione del corso è sequenziale e prevede: Lo studio di files in PPT in modalità SCORM, lo studio dei D.Lgs. 81/2008 - 106/2009 - DM 10/03/98, lo svolgimento di alcuni test di verifica di apprendimento.
La formazione potrà svolgersi presso la sede del soggetto formatore, presso l'azienda o presso il domicilio del partecipante, purchè le ore dedicate alla formazione vengano considerate orario di lavoro effettivo.
Se necessario, i contenuti di questo corso vanno integrati in relazione alle specifiche situazioni di rischio, così come analizzate e individuate dall'analisi dei rischi presenti in azienda o nell'unità produttiva (i contenuti dei corsi di formazione devono infatti ''essere correlati alla tipologia delle attività ed ai livelli di rischio di incendio nonchè agli specifici compiti affidati ai lavoratori"). Verranno memorizzati gli accessi e le ore di collegamento al corso per ogni discente.
CORSO PER FORMATORI SULLA SICUREZZA E IGIENE NEI LUOGHI DI LAVORO
OBIETTIVI FORMATIVI: Il corso si propone di fornire ai partecipanti nozioni di base utili a realizzare, progettare ed erogare percorsi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Le competenze acquisite consentiranno, unitamente ai restanti requisiti richiesti dal D.I. del 6 marzo 2013, di progettare e di erogare percorsi formativi sulla salute e sulla sicurezza nei diversi contesti produttivi.
Programma del corso:
• Panorama legislativo e riferimenti normativi;

tre omini con dei giubbotti arancioni e caschi antincendio in un'aula
• L’Accordo Stato Regioni del 21 dicembre sulla formazione dei lavoratori;
• I “criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro”;
• Evoluzione e prospettive della formazione nei contesti organizzativi: il ruolo e la funzione della formazione nell’organizzazione e nella sicurezza al lavoro;
• L’ apprendimento negli adulti e la multidisciplinarietà alla base del sapere della formazione;
• Formare alla sicurezza: definizione delle caratteristiche dei vari destinatari di obblighi e adempimenti;
• Gli interlocutori del formatore alla sicurezza: il datore di lavoro, i lavoratori, i preposti ecc.
• La formazione come processo e le sue fasi: l’analisi dei bisogni formativi, la progettazione, la realizzazione e la valutazione;
• I bisogni formativi dei diversi ruoli coinvolti nella sicurezza. Esempi e definizione dei fabbisogni;
• La progettazione dell’intervento formativo: la macro e la micro progettazione;
• Laboratorio formativo: macro e micro progettazione di un corso.
• Il ruolo del formatore;
• Tecniche e strumenti del formatore e loro utilizzo in relazione agli obiettivi formativi;
• Analisi e valutazione delle diverse tecniche e metodologie didattiche (lavoro di gruppo, role playing, autocasi, case study…);
• Le tecniche multimediali e la formazione a distanza;
• La gestione dei supporti formativi;
• Laboratorio formativo: sperimentare metodologie didattiche di coinvolgimento innovative e diversificate.
• Comunicare la sicurezza: i processi comunicativi;
• Le barriere e gli ostacoli dell’ascolto e del recepimento: conoscerli e gestirli per prevenirne l’effetto;
• La gestione del rapporto con i partecipanti: stili di comunicazione e funzionalità;
• Parlare in pubblico:le competenze necessarie, tecniche di gestione dello stress e tecniche di gestione dell’ansia di un formatore;
• La valutazione dell’efficacia della formazione;
Corso per Rappresentante dei Lavoratori R.L.S.
OBIETTIVI FORMATIVI: La figura del RLS in azienda è indispensabile per la sicurezza dei dipendenti e, la normativa per la sicurezza sul lavoro, prevede per tale figura un periodo di formazione obbligatorio al fine di trasferire le competenze necessarie per svolgere tale funzione. Ai fini della protezione individuale, il suo compito è quello di rappresentare le problematiche dei lavoratori ed individuare in fase di vigilanza le eventuali anomalie connesse ad ogni singola attività. E’ perciò estremamente importante che l’addetto alla rappresentanza dei lavoratori venga sufficientemente formato ed addestrato alla prevenzione dei rischi.
un omino  con un casco antinfortunistico e un segnale di pericolo in mano
Il corso per RLS deve essere in linea con i contenuti didattici previsti dal Testo Unico sulla sicurezza e il numero di ore previste non deve essere inferiore alle 32 secondo quanto definito dal comma 11, art. 37 del D.Lgs. n. 81, nonché dall’art. 2 del D.M. 16 gennaio 1997. Il corso di aggiornamento per RLS è previsto dall’ integrazione del D.Lgs. 106/09secondo cui chi svolge il ruolo di RLS deve aggiornarsi annualmente, secondo la normativa nelle imprese che registrano un numero di dipendenti compreso tra 15 e 50 lavoratori il corso di aggiornamento dell’ RSL non deve essere al di sotto delle 4 ore mentre per le azienda con più di 50 lavoratori l’aggiornamento dovrà avere una durata minima di 8 ore.
Il presente corso ha una durata di 32 ore e tratta i seguenti argomenti:
 Gli aspetti generali del D.Lgs. 81/2008
 Dalle direttive europee ai Decreti Legislativi
 Legislazione generale in materia di sicurezza
 I soggetti coinvolti nella prevenzione (dal datore di lavoro ai lavoratori)
 Ruolo della medicina del lavoro nella sicurezza
 L’igiene e la sicurezza sul luogo di lavoro
 La prevenzione sul lavoro e Registro Infortuni
 La sorveglianza sanitaria ed il medico competente
 Definizione del concetto di rischio
 Individuazione dei fattori di rischio
 La prevenzione
 La valutazione del rischio
 La rilevazione
 Rischio chimico, fisico, biologico
 Le misure di prevenzione nel Documento di Valutazione
 La sorveglianza sanitaria ed il medico competente
 L’elaborazione del Documento di Valutazione
 Classificazione dei fattori di rischio
 Il ciclo produttivo e la rilevazione dei rischi
 Le modifiche, aggiornamenti, valutazione, ed applicazione del Documento di Valutazione
 Aspetti organizzativ
 Pronto soccorso, antincendio, evacuazione emergenza
 Dispositivi di Protezione Individuale e Collettivi
 Il Rappresentante dei Lavoratori e la sicurezza
 Il RLS ed il sindacato
 Compiti e funzioni del RLS
 Le specificità dell’Ente in relazione al processo delle relazioni intern
 Nozioni e tecnica della comunicazione
 La comunicazione interpersonale
 Il coinvolgimento del RSL nella verifica del Documento di Valutazione
La fruizione del corso è sequenziale e prevede: Lo studio di files in PPT in modalità SCORM, lo studio dei D.Lgs. 81/2008 - 106/2009 - Accordo Stato Regioni del 2011, lo svolgimento di test di verifica di apprendimento. La formazione potrà svolgersi presso la sede del soggetto formatore, presso l'azienda o presso il domicilio del partecipante, purchè le ore dedicate alla formazione vengano considerate orario di lavoro effettivo. La verifica di apprendimento finale va effettuata in presenza.
CORSO DI FORMAZIONE PER R.S.P.P. DATORE DI LAVORO
OBIETTIVI FORMATIVI: L'articolo 34, comma 1 del D.Lgs. 81/2008 prevede la possibilità che il Datore di lavoro svolga direttamente i compiti i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi. Il comma 2 dello stesso articolo prevede che, per svolgere questi compiti, il datore di lavoro debba frequentare corsi di formazione e un aggiornamento periodico adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. La durata, i contenuti minimi e le modalità di questa formazione per i Datori di lavoro sono stati definiti con l'Accordo del 21 dicembre 2011 dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome.
un omino con un kit di pronto soccorso in mano
L'Accordo Stato-Regioni del 2011 consente l'utilizzo delle modalità di apprendimento e-Learning per il modulo 1 (normativo) ed il modulo 2 (gestionale) e per l'aggiornamento. I moduli 3 (tecnico) e 4 (relazionale) sono da svolgere esclusivamente con una formazione in presenza. Al termine del modulo 4 (quindi al termine delle 16/32/48 ore di corso) deve essere effettuata una prova di verifica esclusivamente in presenza finalizzata a verificare le conoscenze relative alla normativa vigente e le competenze tecnico-professionali. Questo corso ha quindi l'obiettivo di fornire ai Datori di Lavoro le conoscenze minime sulla tutela della sicurezza e salute nei luogo di lavoro in conformità ai contenuti previsti dall'Accordo Stato-Regioni del 2011 per i moduli 1 (normativo) e 2 (gestionale).
logo ANFOS elearning
Share by: